COSA MANGEREMO TRA 50 ANNI? A PALAZZO BANCA D’ALBA PROTAGONISTA IL “CIBO DEL FUTURO”