LA CORSA “A OSTACOLI” ALLE MATERIE PRIME SECONDE