Normativa

La normativa che disciplina la gestione dei rifiuti associati ai prodotti elettronici si sviluppa in ambito comunitario sulla scia di politiche volte a garantire la tutela dell’ambiente, la protezione della salute umana e la salvaguardia delle risorse naturali.

 

L’UE stabilisce con apposite direttive le misure da applicare per ridurre gli impatti negativi derivanti dalla gestione dei rifiuti, orientando verso l’attuazione di processi che ne garantiscano la prevenzione, il riutilizzo, il riciclo e il recupero. La strategia europea per la gestione dell’E-Waste e degli Imballaggi a fine vita poggia sul principio della Responsabilità Estesa del Produttore che vincola le aziende produttrici di AEE, di PA e di Packaging a finanziare le fasi di raccolta, trattamento, recupero e smaltimento dei rifiuti derivanti dai loro prodotti.

L’Italia recepisce le regole del diritto europeo attraverso Decreti Legislativi e regolamenti di attuazione delle direttive. Erion opera nel rispetto di tali norme.

La normativa RAEE domestici

D.lgs. 49/2014 di attuazione della direttiva europea 2012/19/UE

La normativa RAEE professionali

D.lgs. 49/2014 di attuazione della direttiva europea 2012/19/UE

La normativa RPA

D.lgs. 188/2008 di attuazione della direttiva europea 2006/66/CE

La normativa Imballaggi

D.lgs. 152/2006 (ex D.lgs. 22/97) di attuazione della direttiva europea 2004/12/CE (che modifica la dir. 94/62/CE)

Direttiva Europea RAEE

DIRETTIVA 2012/19/UE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 4 luglio 2012

Direttiva Europea RAEE Professionali

DIRETTIVA 2012/19/UE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 4 luglio 2012

Direttiva Europea Pile

DIRETTIVA 2006/66/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 6 settembre 2006

Direttiva Europea Imballaggi

DIRETTIVA 2004/12/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO dell'11 febbraio 2004