back

Erion è sempre al fianco dei Produttori

Una squadra di sette specialisti garantisce alle aziende un’assistenza chiara, qualificata e completa. Un plus del nostro Sistema per gestire in modo efficiente tutti gli obblighi relativi alla Responsabilità Estesa del Produttore. Intervista a Fabrizia Gasperini, manager del team Producer Support

Erion dedica un’assistenza esclusiva e continua ai Produttori che scelgono di aderire a uno o più dei suoi Consorzi. Fin dal suo ingresso, il Produttore ha la garanzia di essere accuratamente seguito in ogni fase di adempimento della normativa sui RAEE e sui Rifiuti di Pile e Accumulatori e di poter contare su un partner esperto nello sviluppo di progetti e iniziative legati alla responsabilità Estesa del Produttore e al processo di transizione verso l’Economia Circolare. Il cuore dei Consorzi, il primo contatto fra Erion e le aziende che ne fanno parte, è il Producer Support team: un team qualificato e professionale in grado di offrire ai propri Soci un’assistenza tempestiva e dedicata sia a livello normativo sia procedurale. Ce lo racconta la sua responsabile, Fabrizia Gasperini.

Quali sono le mansioni del Producer Support team?
Il Produttore che immette per primo sul mercato nazionale Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche e/o Pile e Accumulatori, è soggetto ad una serie di adempimenti previsti dai rispettivi decreti legislativi 49/2014 e il 188/2008. Il nostro lavoro è quello di accompagnarlo in ogni fase prevista per essere sempre in regola. Nella pratica, questo vuol dire, tra le altre cose, identificare i codici corretti per la sua tipologia di prodotti e capire esattamente cosa deve fare quando immette sul mercato beni che diventeranno RAEE e RPA: dall’iscrizione ai Registri nazionali alla etichettatura dei prodotti. Si tratta, insomma, di tutto quello che gira intorno alle principali normative di settore sopracitate e alla serie di decreti ministeriali correlati.

In pratica: che tipo di supporto date ai Produttori che decidono di aderire a Erion?
È un processo scandito da diverse fasi perché le informazioni sono tante e per il Produttore non è semplice avere una visione d’insieme e comprendere tutto contemporaneamente. Innanzitutto, forniamo un’attività di supporto in fase di iscrizione: il Produttore che deve mettersi in regola, deve capire innanzitutto come funziona la normativa e ricevere le prime informazioni utili per ottemperare ai dettami legislativi. Per questo viene dedicata particolare attenzione a questa fase, in cui noi forniamo tutte le indicazioni necessarie e lo accompagniamo nella procedura di iscrizione, aiutandolo a scegliere i codici più appropriati, a capire le tempistiche e così via. Successivamente, la domanda di adesione viene controllata dal nostro team e inviata per l’approvazione ai direttori generali. Una volta associato, il Produttore viene ufficialmente accolto in uno o più dei nostri Consorzi con una mail di benvenuto e un’informativa in cui forniamo altre utili informazioni necessarie per essere in regola: dall’iscrizione ai Registri Nazionali, alla etichettatura dei prodotti.

Qual è il passaggio successivo?
Una volta che il Produttore ha compiuto questi primi passi il sostegno del Producer Support team non è concluso perché è nostra priorità accompagnare il Socio in tutti gli adempimenti da quelli di routine a casistiche specifiche: dalla dichiarazione annuale di immesso sul mercato a eventuali variazioni della propria iscrizione nel caso dovesse decidere di immettere sul mercato un nuovo prodotto per cui ancora non risulti iscritto. O ancora, capire quali regole definiscono la raccolta dei rifiuti. Uno dei plus più apprezzati, peraltro gratuito, è il servizio di delega “Registro Amico”, attraverso il quale, qualora l’azienda voglia usufruirne, gestiamo le dichiarazioni annuali per conto dei nostri associati e, nel caso di Erion WEEE e Erion Professional, ci facciamo carico del pagamento delle quote tariffe richieste dal comitato di vigilanza e controllo.

Da quante persone è composto il team Producer Support?
Il nostro team è composto da sette persone che hanno il compito di fornire un supporto esclusivo ai Produttori. Le richieste solitamente non si fermano ai meri adempimenti normativi. Questo è un piacere per noi perché è la dimostrazione che i Soci si affidano totalmente a Erion. C’è una parte che riteniamo fondamentale nel nostro lavoro ed è quella di venire incontro alle esigenze dei Produttori per tutto quel che ruota attorno alla Responsabilità estesa del Produttore, anche attraverso lo sviluppo di progetti legati all’Economia Circolare.

Dicci di più…
Ascoltare le esigenze delle aziende e supportarle è il centro del lavoro del mio team. Noi siamo il primo punto di riferimento e contatto, siamo le persone che accolgono il Produttore e che lo accompagnano assistendolo in ogni necessità. Qualora le esigenze si spingano oltre agli adempimenti richiesti dalla normativa o richiedano lo sviluppo di un progetto dedicato, facciamo da ponte al team Progetti e Innovazione che avrà il compito di trovare soluzioni e implementare progetti in chiave di circolarità.

Un team di sette persone per un sistema di oltre 2400 soci. Come riuscite a dedicarvi a loro in modo esauriente?
Garantendo la semplicità insita di un unico Sistema, supportato da una società consortile – Erion Compliance Organization – responsabile di fornire servizi condivisi e capace di armonizzare le diverse esigenze coordinando le differenti aree operative. Operiamo in modo trasversale, fornendo servizi coordinati a tutti i Consorzi del Sistema: WEEE, Professional, Energy e, quando diventerà operativo, anche Packaging. Abbiamo inoltre implementato un portale che ci permette di gestire al meglio il Socio e contestualmente consente a loro di svolgere in modo semplice ed immediato le principali attività e di avere sempre sotto controllo la propria iscrizione. Questo si traduce in un servizio efficiente e rapido. Infine, seguiamo la necessità del momento o quella del socio in particolare. Nei mesi di luglio e settembre 2020, per esempio, ci siamo concentrati sulle migrazioni dei Produttori dai vecchi sistemi collettivi, Ecodom e Remedia, al nuovo consorzio Erion Energy; a dicembre abbiamo lanciato la campagna di adesione a Erion Professional. Il mese di gennaio 2021 ci vedrà occupati con le dichiarazioni annuali, un passaggio che riguarderà i membri di tutti i nostri Consorzi.

Quale valore aggiunto il tuo team porta al Produttore che entra nel sistema Erion?
Il valore aggiunto è proprio quello di essere un punto di riferimento unico, ma soprattutto qualificato e competente. I Produttori si affidano a noi e sanno di poterlo fare perché siamo noi per primi a ricordare loro ciò che devono fare per gestire al meglio la loro EPR. Il plus è quello di potersi affidare a un Sistema di Consorzi di livello europeo, formato da professionisti sempre aggiornati e in grado di fornire le informazioni più chiare, semplici e complete possibili.

Quali sono le iniziative più importanti programmate dal Producer Support team per il 2021
Puntiamo ad organizzare almeno cinque momenti formativi e informativi all’anno. Iniziative a cui teniamo molto e che riteniamo fondamentali non solo perché il ruolo del nostro team è quello di identificarsi come una presenza autorevole nella vita del Produttore, ma anche perché il settore dei rifiuti associati ai prodotti elettronici è in continua evoluzione e crediamo sia importante che i Soci siano sempre aggiornati rispetto a tutto ciò che accade a livello nazionale e internazionale, anche grazie all’utilizzo di strumenti all’avanguardia. Ecco perché da gennaio vorremmo far partire anche webinar mensili dedicati ai nuovi Produttori che aderiscono a Erion, per accompagnarli dentro il Sistema e rispondere a tutte le loro domande sui passi necessari a mettersi in regola. Questa formula consente di fare domande e ottenere risposte immediate. Abbiamo anche in mente di lanciare, a grande richiesta dei Soci, un seminario sugli Imballaggi in preparazione dell’entrata in attività di Erion Packaging. Ne stiamo valutando anche uno sugli impatti dei ritardanti di fiamma nei bromurati. Questi momenti, ci tengo a precisarlo, sono liberi e gratuiti per i nostri associati e vanno ben oltre i doveri di una Producer Responsibility Organization come Erion.

Una PRO molto impegnata anche nello sviluppo di progetti di Economia Circolare?
Negli ultimi tempi c’è stata una grandissima richiesta da parte dei Produttori, in tal senso. Nel 2020 abbiamo supportato diverse imprese nel promuovere il loro impegno nell’ambito del riciclo. Con alcuni abbiamo realizzato materiali informativi sui RAEE, con altri abbiamo lavorato sui rispettivi siti web, sui cataloghi o i depliant per trasmettere al meglio le informazioni e migliorare la comunicazione del loro impegno in termini di Economia Circolare. Questi sono servizi che il Socio Erion trova compresi nella sua adesione al Sistema. Un’iniziativa che ci vede in prima linea è lo sviluppo del servizio relativo al programma Exceed, lanciato lo scorso novembre per il settore Clima e che nel 2021 prevede l’estensione ad altri comparti come il Printing e il Food.

 

Logistica e trattamento di eccellenza. Scopri il team di Laura Castelli, Operations Manager

Erion, un Sistema efficiente nel rispetto dei più alti standard. Scopri l’area Quality and Standards diretta da Giulia Ramunno

Leggi anche: La rubrica “In Circolo sul Recovery Plan ed economia circolare”